Il paese dei gatti

Recensioni, segnalazioni, osservatorii, racconti, suggerimenti

I demòni di Dostoevskij

Un giorno un amico, sul web Vladimir, con molta pazienza e competenza mi spiegò che l’accento va sulla ò, e non sulla e come io fino a quel momento avevo fatto. Copia incollo qui quello che mi scrisse, perché mi pare molto interessante:

Nascono così i demòni (mi raccomando l’accento è sulla o, perché il russo besy vuol dire demòni. Il demone è čjort), i distruttori della società, capaci, nella loro follia nichilista, di far solo del male.

Comunque per quanto riguarda la tua domanda, bisogna considerare le forme singolari dei due termini in questione. Il dizionario online Garzanti dice che:

Demone: 1 nelle religioni politeistiche, essere intermedio tra l’uomo e la divinità, di natura benigna o maligna
2 potenza d’origine soprannaturale ispiratrice della coscienza umana: il demone di Socrate | (fig.) passione travolgente: il demone del gioco, dell’invidia
3 (lett.) demonio.
Demonio: 1 nell’ebraismo e nel cristianesimo, diavolo: essere posseduto dal demonio, si dice di persona di cui il demonio si sarebbe impossessato | fare il demonio, (fig.) mettere tutto in subbuglio | avere il demonio addosso, (fig.) non trovar pace, non stare mai fermo
2 (fig.) persona malvagia o straordinariamente astuta | (fam.) persona vivace, irrequieta: quel bambino è un demonio! | (fam.) persona straordinariamente dotata, abile, dinamica: al computer è un vero demonio!

Chiarita la questione semantica, passiamo ora a quella letteraria. Dostoevskij scrisse I demòni fra il 1870-72, nel periodo quindi della sua massima maturità artistica (convenzionalmente si fissa la data del 1866, anno di pubblicazione di Delitto e castigo per tale maturità) e soprattutto in un periodo di enorme contrasto con l’inconcludente mondo intellettuale, per buona parte di orientamento democratico. Dostoevskij, inoltre, stava assistendo al cambio della guardia in tale ambiente: ai vecchi socialisti alla Herzen, alla Belinskij, o alla Petraševskij si stavano affermando giovani rivoluzionari senza scrupoli che vedevano negli atti violenti la risoluzione di tutti i problemi. Dostoevskij tratta, per dirla con Lev Ginzburg “la scelta del Male”, il nichilismo di una società e di un mondo intellettuale apparentemente colto, aperto ai valori dell’Occidente e liberale, ma in realtà tirannico e violento nei suoi sistemi. Aveva visto lungo. Nel 1881 lo zar Alessandro II fu ucciso dai membri dell’associazione terroristica rurale “Volontà del popolo”. Ma non ottennero niente, se non disseminare altra morte, altro dolore, altri problemi. Ci sarebbero voluti altri 40 anni e un intellettuale del livello di Lenin per costruire “il nuovo”.
Ecco perché demòni e non dèmoni.
Te capì brambilla ?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 20 maggio 2010 da in Leggere i russi, Libri con tag , , , .

Sbircia nell’archivio dal 2009 ad oggi

Cerca i post pubblicati per data

maggio: 2010
L M M G V S D
« Feb   Giu »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  

Statistiche del Blog

  • 8,660 visite

Through the looking glass

"..and Alice began to remember that she was a Pawn, and that it would soon be time for her to move".

Seguimi su Twitter

Seguimi su Instagram

È #domenica. Tempo di buone #letture con #Matticchio #SignorAhi! "Perché quando finiscono i sogni, cominciano i guai". #Rizzoli #Lizard #matticchiate #libri #books #lettori #pagine 👁 #nofilter #domenicasera #sunset in #Rome  #nowhere is like #home #pace 🌆 Presto sul #blog Lo avete già letto? #Bitglobal #avvocati #economia #lettori #pagine #libri #books #instabooks #nuovo #post Quando #Yourcenar incontra #Piranesi e la #mostra a #Roma #PalazzoBraschi #arte #pagine #libri #lettori  #utopia #carceri d' #invenzione #incubi #nightmare Link in bio La #Roma che ossessiona #libri #books #pagine #nuoveletture #Piranesi raccontato da Marguerite #Yourcenar #Paginedarte #arte #obsession #carcere #Gipi La #terra dei figli. Un #libro bellissimo tra i più recenti graphic novel #pagine #lettori #books #instabooks
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: